Chi siamo

confi_intellectStatuto di Confindustria Intellect                     Convenzioni Confindustria

Costituita a fine 2011, CONFINDUSTRIA INTELLECT è la Federazione Italiana della “comunicazione, consulenza, ricerche, web publishing”, riconosciuta come Associazione di 1° livello di Confindustria.

E’ una filiera d’intelligenza e innovazione, le organizzazioni che ne fanno parte rappresentano in particolare le imprese più significative del settore della conoscenza e comunicazione e hanno tutte le potenzialità per dare un contributo più forte ed originale al rilancio e allo sviluppo del Paese.

 

Alla Federazione aderiscono come Soci Fondatori, le seguenti Associazioni di Categoria:

Le Associazioni di categoria federate in Confindustria Intellect rappresentano circa 800 imprese per un totale di oltre 25.000 addetti che realizzano un volume di ricavi annui superiore a 3,6 miliardi di euro.

La titolarità dei codici ATECO di queste imprese all’interno di Confindustria, importante risultato acquisito nei primi due anni di vita della federazione, legittima Confindustria Intellect alla rappresentanza di queste imprese su molteplici temi: dai rapporti “moderni” con la Pubblica Amministrazione, ai rapporti sindacali con l’esigenza di un contratto di lavoro speciale per il settore, ai rapporti con la politica sia italiana che europea per fare lobby sugli interessi, ai rapporti all’interno dello stesso mondo confindustriale per fare sistema e per evidenziare la propria forza, consistenza e potenzialità di servizio.

 

Le imprese associate  operano nei settori di rappresentanza indicati:
  • circa 60 le imprese che svolgono Ricerche di mercato e sondaggi di opinione per un totale di 5.900 addetti
  • circa 200 le imprese che rappresentano il settore Comunicazione per un totale di 1.890 addetti.
  • circa 450 le imprese che si occupano di Management consulting; Formazione, Ricerca e Selezione del personale; Tax & Legal per un totale di 11.000 addetti;
  • circa 50 le imprese che si occupano di Pubbliche Relazioni per un totale di 890 addetti;
  • circa 20  le imprese che si occupano di Pubblicità e Contenuti digitali per un totale di 1.500 addetti.

Confindustria Intellect è costituita dalla Giunta, organo di massimo rilievo all’interno della Federazione,  di cui l’attuale Presidente è Donatella Consolandi – Presidente Emerito Unicom. E’ composto inoltre da Alessandro Pavesi, Carolina Mailander e Filomena Rosato per Assorel e Alessandro Ubertis, Erica Lo Buglio e Maria Grazia Persico per Unicom.

 

Opera sia su Milano che Roma, con due sedi associative in Via San Calocero 2 a Milano e in Viale Dell’Astronomia 30 a Roma.

 

Cosa facciamo:

Dopo i risultati positivi dei primi due anni di vita di Confindustria Intellect, le linee di azione sono attualmente organizzate in cinque Ambiti programmatici:

  • I. Rappresentanza esterna e tutela degli interessi
  • II. Studi e strumenti di ricerca
  • III. Progetti di integrazione
  • IV. Politiche associative
  • V. Efficienze e sinergie organizzative
Primo ambito programmatico | RAPPRESENTANZA ESTERNA E TUTELA DEGLI INTERESSI

L’azione sarà focalizzata su pochi ma qualificati temi prioritari, rispetto ai quali le Associazioni federate hanno interesse a fare massa critica e lobbying comune.

 

Secondo ambito programmatico | STUDI E STRUMENTI DI RICERCA

La conoscenza affidabile dei mercati è una risorsa chiave per la Federazione a supporto della definizione di strategie, di aggregazioni ulteriori, di azioni di visibilità esterna su contenuti oggettivi. E’ questo un ambito che permette di valorizzare le competenze interne a Confindustria Intellect (ASSIRM) e le esperienze verticali già esistenti.
Sarà attivato un Osservatorio KIBS congiunto, flessibile e dinamico, che consenta di monitorare la domanda e l’offerta in termini quali-quantitativi e si darà continuità al Progetto Slim Factor (già lanciato su iniziativa della precedente Presidenza, realizzato con il contributo di ASSIRM).

 

Terzo ambito programmatico | PROGETTI DI INTEGRAZIONE

Confindustria Intellect deve contribuire alla creazione di valore anche per le imprese che aderiscono alle Associazioni federate di primo livello. Un ambito significativo, che evidenzia l’apporto della Federazione a vantaggio di tutti e ne rafforza il riconoscimento, attraverso:
– la partecipazione congiunta e la comunicazione incrociata per dare enfasi alle iniziative delle singole Associazioni
– studio di benchmarking fra le Associazioni federate, per individuare le prassi migliori e attivare un processo di knowledge sharing

– visibilità reciproca tra le Associazioni federate attraverso meccanismi di coinvolgimento che incentivano la partecipazione congiunta e la comunicazione incrociata per dare enfasi alle iniziative delle singole Associazioni.

 

Quarto ambito programmatico | POLITICHE ASSOCIATIVE

Confindustria Intellect promuoverà l’allargamento della base associativa per completare/arricchire la propria presenza nella filiera dei KIBS, con lo scopo di aumentare il peso della propria rappresentanza. Confindustria Intellect ha l’ambizione di rappresentare l’innesco di un processo di razionalizzazione e semplificazione, in cui la Federazione ma anche le singole Associazioni di ogni settore potranno coinvolgere altre realtà omogenee, all’interno o all’esterno del sistema Confindustria, divenendo un polo aggregante del settore.

 

Quinto ambito programmatico | EFFICIENZE E SINERGIE ORGANIZZATIVE

In quest’ambito programmatico si parla di realizzare un Progetto di cohousing e coworking, di attivazione di un Sistema informativo comune e di un gruppo d’acquisto.
Fermo restando l’autonomia delle singole Associazioni, la Federazione – che opera un forte contenimento dei costi fissi, delle spese per il personale e di struttura – può favorire l’integrazione di alcuni servizi/attività/processi nonché l’adozione di significative economie di scala. Nell’insieme, questo ambito programmatico sarà necessariamente oggetto di approfondimento e valutazione nelle singole Associazioni.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>